DOMICILIO DIGITALE – PEC

Come previsto dal Decreto Semplificazioni tutti i soggetti iscritti al Registro Imprese e/o a Ordini e Collegi professionali devono comunicare,   entro il 01.10.2020,  il loro “Domicilio digitale” (PEC).

Per chi avesse già provveduto,  in base ai precedenti provvedimenti normativi, non dovrà fare alcuna comunicazione, tuttavia dovrà avere cura di mantenere valida la propria casella PEC.

Per chi invece non avesse ancora attivato alcun indirizzo PEC, dovrà farlo entro il 01.10.2020 e comunicarlo entro la stessa data al Registro Imprese o proprio Ordine/Collegio di appartenenza.

Il mancato adempimento o l’accertata inattività della PEC, comporteranno,  da parte degli organi competenti,  l’assegnazione d’ufficio di un nuovo e diverso domicilio digitale e l’irrogazione di una sanzione amministrativa che va da un minimo di euro 206 ad un massimo di euro 2.064.

Lo studio è a disposizione per l’eventuale assistenza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *