Novità Fiscali e legge finanziaria 2016

Qui di seguito vengono sintetizzate le principali novità di carattere fiscale introdotte dalla normativa in oggetto.

LIMITE UTILIZZO DEL CONTANTE INNALZATO A €. 3.000,00

È aumentato da € 1.000 a € 3.000 il limite previsto per il trasferimento di denaro contante / libretti di deposito bancari o postali al portatore / titoli al portatore in euro o in valuta estera.

DETRAZIONI IVA ACQUISTO UNITA’ IMMOBILIARI RESIDENZIALI

È stata introdotta una nuova detrazione IRPEF pari al 50% dell’iva relativa all’acquisto di unità immobiliari residenziali di classe A / B cedute entro il 31.12.2016 dalle imprese costruttrici.

MAXI AMMORTAMENTI

Gli investimenti in beni strumentali nuovi dal 15.10.2015 al 31.12.2016 consentono di incrementare il costo di acquisto del 40% per determinare le quote di ammortamento e i canoni di leasing. (ad es. un cespite che costa €.10.000,00 rileva per €. 14.000,00). L’agevolazione non si applica all’acquisto di immobili.

ASSEGNAZIONE AGEVOLATA BENI D’IMPRESA

Le società di persone o di capitali possono assegnare/cedere ai soci gli immobili o i beni mobili iscritti in pubblici registri pagando un’imposta sostitutiva agevolata. La disposizione non si applica per gli immobili strumentali per destinazione utilizzati direttamente dalla società.

ESTROMISSIONE IMMOBILE IMPRENDITORE INDIVIDUALE

Gli imprenditori individuali possono estromettere dall’attività gli immobili strumentali per natura, pagando un’imposta sostitutiva. La disposizione non si applica agli immobili merce e agli immobili abitativi non utilizzati o locati a terzi.

RIVALUTAZIONE BENI D’IMPRESA E PARTECIPAZIONI

È riproposta la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni ed è riservata alle società di capitali ed enti commerciali che nella redazione del bilancio non adottano i principi contabili internazionali.

La rivalutazione deve essere effettuata nel bilancio 2015 e deve riguardare tutti i beni risultanti dal bilancio al 31.12.2014 appartenenti alla stessa categoria omogenea

CREDITO D’IMPOSTA VIDEOSORVEGLIANZA

È stato previsto un credito d’imposta per le persone fisiche (privati) che sostengono spese:

  • per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale/allarme;
  • per contratti con istituti di vigilanza per la prevenzione di attività criminali.

DETRAZIONI 65% – 50%

È stata disposta un’ulteriore proroga della detrazioni fiscali di seguito indicate:

  1. 65% per le spese sostenute fino al 31.12.2016 relativamente ai lavori di intervento di risparmio e riqualificazione energetica;
  2. 50% per le spese sostenute fino al 31.12.2016 relativamente ai lavori di recupero del patrimonio edilizio con il tetto massimo di spesa di €. 96.000;

BONUS MOBILI E BONUS MOBILI GIOVANI COPPIE

BONUS MOBILI

È prorogata la detrazione “bonus mobili” nella misura del 50% per l’acquisto di mobili e/o grandi elettrodomestici rientranti nella categoria A + , con il limite massimo di spesa di €. 10.000, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio.

BONUS MOBILI GIOVANI COPPIE

È stata introdotta una nuova detrazione IRPEF riservata alle giovani coppie che hanno i seguenti requisiti:

  • almeno uno dei due non ha superato i 35 anni;
  • sono nucleo familiare da almeno tre anni;
  • acquistano un’abitazione da adibire ad abitazione principale.

Se sono rispettati tutti i requisiti hanno diritto ad una detrazione IRPEF del 50% su una spesa massima di €.16.000,00.

RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI

Per le sole persone fisiche, non titolari di partita IVA, è riproposta la possibilità di rideterminare il costo di acquisto di:

  • terreni edificabili e agricoli posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, superficie ed enfiteusi;
  • partecipazioni non quotate in mercati regolamentati, possedute a titolo di proprietà e usufrutto;

alla data del 1.1.2016, non in regime d’impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali.

È fissato al 30.6.2016 il termine entro il quale provvedere:

  • alla redazione ed all’asseverazione della perizia di stima;
  • al versamento dell’imposta sostitutiva dell’8%.

ESENZIONE TASI PER L’ABITAZIONE PRINCIPALE

È stata introdotta l’esenzione TASI per le unità immobiliari non di lusso adibite ad abitazione principale.

AGGIORNAMENTO RENDITE CATASTALI IMMOBILI D ED E

Dal 01.01.2016 è possibile presentare atti di aggiornamento per la rideterminazione della rendita catastale per gli immobili di categoria D ed E già censiti ed il cui valore era stato determinato considerando anche i macchinari, i congegni, le attrezzature ed altri impianti (immobili “imbullonati”).

Ora il valore della rendita sarà rideterminato senza tener conto dei macchinari, dei congegni, delle attrezzature ed altri impianti che nella normativa precedente dovevano essere considerati; questo provvedimento abbasserà il valore da assoggettare ad IMU.

RIDUZIONE INTERESSE LEGALE ALLO 0,2%

Dal 01.01.2016 il tasso di interesse legale passa dal 0,5% al 0,2%.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.