DISMISSIONE DEL PIN INPS E DELLE CREDENZIALI FISCONLINE

Con decorrenza 01.10.2021 non si potrà più accedere ai servizi online dell’INPS e dell’ A.d.E. con le credenziali PIN INPS e con le credenziali Fisconline.

 

L’autenticazione per consentire l’accesso a questi siti dovrà avvenire tramite:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Personale)
  • CNS (Carta Nazionale Servizi)
  • CIE (Carta d’identità elettronica)

 

Delle tre opzioni qui sopra indicate ci sentiamo di consigliarvi di attivare

Con le credenziali SPID si potrà interagire con:

  • INPS
  • Agenzia delle Entrate
  • Intero sistema pubblico
  • Soggetti privati aderenti

Lo SPID è l’identità digitale unica che consente ad ogni cittadino di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione in maniera semplice, sicura e veloce.

Con SPID si potrà controllare la posizione INPS o INAIL, accedere al portale dell’Agenzia delle Entrate, richiedere i bonus o la Carta del Docente, accedere a 18app, tutto con un’unica identità digitale (username e password) e tramite computer, tablet e smartphone. Può essere richiesto anche da cittadini italiani residenti all’estero per l’accesso ai Servizi Consolari FAST IT.

Lo SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto il 18°anno di età. Può essere rilasciato esclusivamente al richiedente e non a terze persone e solo dopo la procedura di identificazione.

È possibile richiedere lo SPID online accedendo alla seguente pagina web:

https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/

Per richiedere lo SPID è necessario avere a disposizione:

  • un indirizzo e-mail;
  • un numero di linea mobile intestato al richiedente (non sono validi numeri intestati a terze persone);
  • un documento di identità in corso di validità (Carta di identità, passaporto, patente) intestato al richiedente;
  • Tessera sanitaria con il codice fiscale intestato al richiedente.
    In caso di italiano all’estero può essere presentato il Codice Fiscale Italiano tramite uno dei seguenti documenti: Tessera Sanitaria, il certificato di attribuzione del Codice Fiscale rilasciato dal consolato italiano all’estero o Tesserino verde del Codice Fiscale.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.